Un altro caso squallido tutto italiano, vittima una bimba di 5 anni. La mamma coraggio fa arrestare il marito. La scoperta agghiacciante della polizia


 

Ha denunciato il marito per abusi sulla loro figlia di 5 anni. Così, in un paese della Maremma meridionale, è iniziata un’indagine dei carabinieri di Grosseto che ha portato all’arresto in flagranza di un uomo di 40 anni. Gli investigatori avrebbero eseguito l’arresto dopo aver visionato dei video nei quali comparirebbero immagini del padre mentre abusa sessualmente della figlia. Da quanto si apprende, si è già svolto l’interrogatorio di garanzia davanti al Gip del Tribunale di Grosseto, che ha convalidato l’arresto del 40enne. L’indagine che ha portato al suo arresto è iniziata grazie alla denuncia della moglie, madre della bambina. I carabinieri avevano sistemato nella casa dell’uomo, separato, delle telecamere nascoste per filmare gli abusi che avvenivano quando ospitava la figlia. I carabinieri hanno sorpreso l’uomo mentre abusava della figlia in casa sua, nel giorno cui aveva diritto a stare con la bambina. I carabinieri hanno anche visionato dei video che riprendono l’uomo durante gli atti sessuali. Per ovvie ragioni di tutela della bambina, non è possibile rivelare dettagli riconducibili all’identità dell’uomo. (Continua dopo la foto)

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…






L’uomo stato è prelevato dai carabinieri e davanti al gip Marco Mezzaluna, durante l’interrogatorio di garanzia che si è tenuto nel pomeriggio di giovedì 14 dicembre, ha ammesso gli addebiti. Resta nel carcere di Grosseto. Nei prossimi giorni verrà fissato l’incidente probatorio. In Italia, scrive La Repubblica, ogni anno, quasi mille bambini sono vittime di abusi sessuali: circa due al giorno. Ma nel 2016 si è registrato un vero record: sono stati 5.383 i minori vittima di violenza, non solo sessuale; si tratta di circa 15 bambini ogni giorno. In sei casi su dieci si tratta di bambine. (Continua dopo le foto)








 

Un dato che segna un preoccupante +6% rispetto all’anno precedente. L’allarme sul fenomeno viene dagli ultimi dati Interforze del 2016, elaborati nel Dossier della campagna Indifesa di Terre des Hommes (6/a edizione), sulla condizione delle bambine e ragazze nel mondo, presentato nelle settimane scorse alla presenza dell’ex presidente del Senato Pietro Grasso. “Le conseguenze di una mancata protezione e promozione del benessere infantile sono pesantissime e si ripercuotono nelle fasi successive della vita oltre a rappresentare un gravissimo danno alla società. Ogni bambina strappata alla violenza è una speranza di riscatto per tutti noi. Ricordiamolo sempre: le bambine di oggi saranno le donne di domani, abbiamo il dovere di combattere tradizioni, pratiche e comportamenti che negano loro i diritti fondamentali come quello all’integrità fisica e psichica, alla salute, all’istruzione”.

Ti potrebbe interessare: “È capitato anche a me”. Rivelazione choc di Barbara D’Urso a Pomeriggio 5. Il tema era lo spinoso caso di Asia Argento e la sua denuncia di violenza sessuale. Gli animi si sono molto infervorati, ma il silenzio è tornato quando ha parlato lei: “Lo devo dire…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it