Fidanzati uccisi a Pordenone, svolta nelle indagini: ecco cosa è stato trovato sei mesi dopo la tragica fine di Teresa e Trifone


 

Svolta nelle indagini sul delitto di Teresa e Trifone. I sommozzatori dei Carabinieri hanno trovato parte del caricatore di una pistola 7,65 (stesso calibro della semiautomatica usata lo scorso 17 marzo per l’omicidio della giovane coppia di fidanzati) nel laghetto del parco di San Valentino alle spalle del Palazzetto dello Sport dove i due ragazzi furono uccisi. Le conferme sono arrivate da ”autorevoli fonti investigative” all’inviato del programma di Mediaset “Quarto Grado” che venerdì sera ha dato la notizia.

Ti potrebbe anche interessare Omicidio Trifone e Teresa, spunta una terza vittima, un suicidio: “Ecco il collegamento tra i tre”







 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it