Inferno sull’autostrada A1. Due morti e tre feriti gravissimi. Le immagini choc dell’incidente


 

Inferno sulla A1. Due morti e tre codici rossi il drammatico bilancio dell’incidente avvenuto poco prima delle 13 nel tratto compreso tra Pontecorvo e Cassino paralizzando il traffico per molte ore. A quanto si apprende il sinistro ha visto coinvolti un carroatrezzi, una cisterna e 3 auto. La situazione è sembrata da subito gravissima. Una prima eliambulanza atterrata sulla strada ha trasferito uno dei tre all’Umberto I di Roma. Un secondo è stato trasportato in ospedale a Cassino. Un terzo è ancora sul posto e si sta valutando la sua condizione.Nel frattempo è atterrata anche una seconda ambulanza. Il tratto autostradale resta chiuso per permettere i soccorsi, i rilievi e, successivamente, la rimozione dei rottami. Per gli utenti diretti verso Napoli, si consiglia di uscire a Ceprano percorrere la via Casilina in direzione di Napoli e rientrare in A1 a Cassino”. Un incidente che ha fatto seguito a quello di questa mattina con due camion che si sono scontrati tra loro. Uno si è rovesciato nel fossato che costeggia l’autostrada. L’incidente è avvenuto attorno alle 8, al km 182 della corsia sud in località Valsamoggia. (Continua dopo la foto)



Fortunatamente, in questo caso, non si sono registrate vittime. Sul posto, per molte ore, al lavoro i Vigili del Fuoco di Bologna, i soccorsi del 118 e la Polizia Stradale. Insieme a loro anche una squadra di Vigili del Fuoco di Modena che ra diretta a Comacchio per un’attività di addestramento e si è imbattuta nell’incidente.  Dopo aver attivato i soccorsi i Vigili Modenesi si sono immediatamente prodigati con i conducenti dei due mezzi pesanti coinvolti, i quali per il momento non risultano in gravi condizioni. Il giorno orribile per l’A1 era cominciato alle prime ore di mercoledì quando l’auto con a bordo la 33enne napoletana Claudia Noto aveva perso il controllo della sua vettura tra le uscite di Pomigliano e Acerra-Afragola. (Continua dopo le foto)



 


Secondo una prima ricostruzione, la ragazza era a bordo di una Smart in compagnia di un altro giovane quando sono stati tamponati da un’utilitaria sulla quale pare viaggiassero due militari. Claudia Nolo era alla guida: ha perso il controllo del veicolo e nell’incidente è stata sbalzata fuori dall’abitacolo finendo in strada.Sembra che la ragazza stesse rientrando a Napoli dopo alcune commissioni. Profondo il cordoglio nel quartiere, che si è stretto intorno ai familiari. Oggi pomeriggio questa ulteriore tragedia.

“Che botto, ha rischiato tanto”. Paura per uno dei calciatori più in vista. Un brutto incidente (dovuto all’alta velocità) durante la notte: “Si è fracassato le costole, ne avrà per parecchio”, dicono i medici. Il mondo del calcio in apprensione