Superenalotto, indovinati i sei numeri che cambiano la vita a più generazioni: la cifra è da capogiro


 

SuperEnalotto rende milionaria Caorle (Venezia) con un 6 da 77,7 milioni di euro, registrato presso il punto vendita Sisal ‘Tabaccheria Filippi’ situato in Viale Santa Margherita. La vincita è stata realizzata con una schedina da 4,50 euro. È la seconda vincita con punti sei del 2017 e il settimo premio più alto mai assegnato nella storia del SuperEnalotto. La sestina vincente è stata: 1, 8, 28, 54, 82, 90. Numero Jolly 5 e SuperStar 25. Il sei mancava dal 25 febbraio 2017, quando è stata Mestrino (PD) ad aggiudicarsi 93,7 milioni di euro. Il jackpot ripartirà con un montepremi di 17,2 milioni di euro stimati per il concorso di giovedì 3 agosto 2017. “Non posso neppure immaginare chi abbia vinto ma spero che i soldi restino qui a Caorle”. Racconta Jole Filippi, titolare della tabaccheria dove è stato staccato il tagliando del Superenalotto che ha portato al fortunato vincitore 77,7 milioni di euro. “Siamo frastornate – rileva la signora Jole mentre è a casa con la sorella -, questa è una città balneare con tanti turisti italiani ma anche stranieri, chiunque può avere vinto”. (continua dopo la foto)






Dopo un primo festeggiamento nell’apprendere la notizia – la tabaccheria è chiusa – fatto davanti al negozio tutto è rimandato a domani. “Faremo certamente festa – dice Jole – non sappiamo ancora come, aspettiamo che passi lo stordimento e poi ci penseremo”. È la 2/a volta, quest’anno, che il Veneto è baciato dalla fortuna con un Superenalotto ultra milionario. Il caso precedente si era verificato a Mestrino nel padovano il 25 febbraio scorso dove la vincita era stata superiore: 93 milioni di euro. Allora a festeggiare per la fortuna portata erano stati i proprietari del “Moreno market”. Il Jackpot centrato questa sera a Caorle, in provincia di Venezia, è il nono “6” realizzato in Veneto nella storia del SuperEnalotto. (continua dopo le foto)








 

La fortuna si era fermata sempre nella stessa regione il 25 febbraio scorso, quando fu centrato l’ultimo “6” del concorso di casa Sisal, a Mestrino, in provincia di Padova, per una vincita da 93,7 milioni di euro. Nella storia delle regioni più premiate dalle vincite di prima categoria, la Campania è sempre al primo posto con 19 “6”, seguita dal Lazio con 16. Alle sue spalle l’Emilia Romagna con 12 e la Puglia con 10, poi la Toscana con 9, raggiunta oggi dal Veneto. Sono invece quattro le regioni che dal 1997 a oggi non hanno mai realizzato un “6”: si tratta di Liguria, Valle d’Aosta, Trentino e Molise.

Ti potrebbe anche interessare: SuperEnalotto, quante volte ci hai provato? Ora vincere è più facile: arriva un nuovo premio. E stavolta non servirà tanta fortuna per urlare. Ecco tutte le novità

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it