“Ho appena ucciso mia madre”. Orrore a Cagliari: un uomo ha commesso un terribile omicidio. Quando la polizia e i sanitari arrivano si ritrovano davanti alla macabra scena. Cosa è successo precisamente in quell’appartamento


 

Uno di quei fatti che non si vorrebbero mai raccontare. Un vero e proprio orrore è andato in scena a Cagliari. In preda a un raptus ha ucciso la madre a coltellate, poi ha atteso l’arrivo della polizia. Omicidio in una abitazione di Quartu Sant’Elena, nell’hinterland cagliaritano. Un uomo di 56 anni con problemi psichici ha accoltellato a morte la madre 86enne. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli sul delitto e non sono chiari i motivi che lo abbiano spinto a un gesto così estremo e violento. Sul posto stanno operando gli investigatori della squadra mobile di Cagliari, gli agenti del Commissariato e la polizia scientifica. A fare scattare l’allarme sarebbe stato il fratello del 56enne che rientrato in casa si sarebbe trovato davanti il corpo senza vita della madre. Era in cura per problemi psichici ma non aveva mai dato, da quanto si apprende, segni di violenza Angelo Dessì, il 56enne che oggi pomeriggio in una abitazione al numero 66 di via Nenni a Quartu, nell’hinterland di Cagliari, ha ucciso a coltellate la madre Paola Schiffino, 86 anni. (Continua a leggere dopo la foto)








La donna viveva insieme ai figli nell’abitazione. Recentemente si vedeva poco, un anno fa aveva perso il marito. Oggi pomeriggio, forse a seguito di una discussione, l’uomo in preda a un raptus ha impugnato un coltello e si è scagliato contro la madre che si trovava in cucina. L’avrebbe colpita ripetutamente forse con due coltelli. Il delitto è avvenuto tra le 16,30 e le 17. Il fratello appena entrato in casa ha trovato Angelo in stato di choc, in camera da letto, seminudo, e la mamma morta in cucina e ha dato l’allarme. Non è la prima volta che si verificano episodi di questo tipo in Italia, e spesso abbiamo raccontato situazioni analoghe. (Continua a leggere dopo le foto)








 


Sul posto sono arrivati i medici del 118, ma per l’anziana non c’era più nulla da fare, era ormai priva di vita vista la violenza con la quale è stata colpita e uccisa. In via Nenni sono poi arrivati gli agenti del Commissariato di Quartu e gli investigatori della squadra mobile per procedere come di consuetudine in questi casi. L’uomo non ha opposto resistenza. A Quartu adesso ci sono anche il pm di turno, Alessandro Pili e il medico legale, Roberto Demontis. Il 56enne sarà arrestato. I vicini sono ancora sotto choc per quanto accaduto.

Ti potrebbe interessare anche: “Auguri, piccolo angelo. Tu…”. Nel giorno dell’undicesimo compleanno del piccolo Lorys Stival, ucciso secondo la giustizia dalla madre Veronica, ecco arrivare la toccante lettera del padre Davide

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it