“Sono svenuti all’improvviso, uno dopo l’altro”. Giallo curiosissimo nella nota località balneare della Liguria: preoccupazione e angoscia per gli otto ragazzi che si sono accasciati quasi contemporaneamente. Ora finalmente la verità dai medici


 

I medici dell’ospedale di Lavagna, località marina tra Chiavari e Sestri Levante, hanno dovuto spremere non poco le meningi per risolvere un caso che, almeno da un punto di vista sommario e preventivo, sembrava senza spiegazioni logiche. Una puntata di “X-files” o, in termini decisamente più recenti, un episodio della nuova stagione di “Stranger Things”: ma niente di tutto ciò che è successo corrisponde a finzione o sceneggiature create ad-hoc in qualche sgabuzzino poco illuminato di Hollywood. Quello che è capitato Sestri Levante è un vero e proprio mistero al quale, per giorni, nessuno è riuscito a dare una spiegazione logica. Ma partiamo con ordine. Siamo nell’area di Riva Trigoso, frazione turistica ligure dove otto ragazzi francesi (molto giovani), in vacanza da qualche giorno, sono curiosamente svenuti insieme, quasi contemporaneamente, quasi come fosse un collasso collettivo e ben pianificato. “Sono caduti giù uno dopo l’altro”, hanno raccontato nelle ore successive al fatto, alcuni testimoni. Il fatto curioso sta nel fatto, poi, che i ragazzi non si trovavano insieme nel momento degli svenimenti, ma dislocati in diverse parti della cittadina. Nessuna finzione o sceneggiata, “tutto vero” commentano i medici che hanno preso in cura i ragazzi trasportati urgentemente dai Volontari del Soccorso, della Croce Rossa, del personale del 118: tutti portati infine presso l’ospedale di Lavagna. (continua dopo la foto)








Ed è qui che il mistero prima si infittisce e poi, finalmente si chiarisce. Né alcol, né droga né cibo avariato ma “troppa baldoria” – Per ore i medici non hanno saputo chiarire le cause di questi improvvisi svenimenti ma, in base a quanto emerso dalle prime analisi, hanno subito escluso l’intossicazione alimentare o l’uso da parte degli otto ragazzini francesi di droghe o alcool. In ospedale sono stati quindi disposti ulteriori accertamenti per tentare di capire cosa è accaduto. E alla fine sembra che i medici abbiano definito l’accaduto. I giovani non avrebbero retto a 48 ore di baldoria consecutiva. Nell’ansia di godersi la vacanza in Italia, infatti, in questi giorni gli otto adolescenti francesi hanno dormito pochissimo e condotto una vita sregolata. Alla fine, stremati, sono crollati uno dopo l’altro. (continua dopo le foto)








 

Dopo riposo e flebo per recuperare le energie, alcuni di loro sono stati già dimessi dall’ospedale mentre altri, i tre giovani più stremati, restano ancora sotto osservazione. Indagini dei carabinieri della Compagnia di Sestri Levante – In attesa dei risultati delle analisi i carabinieri della Compagnia di Sestri Levante avevano raccolto diverse testimonianze e hanno anche verificato le condizioni del campeggio dove i giovani ricoverati stanno trascorrendo le vacanze insieme ad altri connazionali. La morale? Quella che farebbe un qualsiasi genitore al proprio figlio che parte in vacanza per la prima volta con i suoi amici: giudizio!

Ti potrebbe anche interessare: “Ma cosa è successo?”, malore in diretta tv per la giovane attrice e modella italiana. “Si è girata verso il pubblico ed è svenuta dopo un attacco epilettico”. Era stata invitata al Festival di Sanremo per presentare il suo nuovo film

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it