“È dipendente da alcol e droga, va ricoverata”. Altri guai per l’ex Miss, finita di recente nell’occhio del ciclone. Ma la reginetta di bellezza, che oggi ha 32 anni, non ci sta: “Non me lo merito, credetemi”. Cosa è successo


 

“Non sono pazza”. Ricorderete senz’altro la vicenda di Alice Grassi, Miss Padania nel 2003 e arrestata due volte in un anno sempre per aggressioni ai suoi ex fidanzati armata di cavatappi. L’ultima volta è successo a marzo scorso quando, sotto gli effetti di alcol e cocaina, la ex reginetta di bellezza ha fatto irruzione nella gioielleria dell’ex a Chiari, paesone del Bresciano. Dopo le minacce, ha danneggiato mura, arredi e impianto di videosorveglianza della gioielleria Baldini di proprietà del fidanzato dell’epoca, 34 anni, poi salvato dall’arrivo dei carabinieri. Non ha retto alla fine di quella relazione, si legge sul Corriere della Sera, che traccia anche un breve ritratto della Miss in questione. Originaria di Polaveno, lavorava come estetista a Gardone Val Trompia ma non era certo il mestiere dei suoi sogni. Voleva fare la modella o entrare nel mondo dello spettacolo e, nel 2003, ce la fa. Partecipa e poi trionfa al concorso di bellezza, scelta da una giuria composta da Renato Pozzetto, Luisa Corna e due ex concorrenti del Grande Fratello, Mascia e Medioman e benedetta da Umberto Bossi. (Continua dopo la foto)








Dopo aver indossato quella fascia, però, rimette nel cassetto i sogni di gloria. Prima lavora come pr in alcune discoteche, poi si ricicla come ragazza immagine nei locali di Brescia e Bergamo, fino ai fattacci più recenti che l’hanno fatta finire in manette. Dopo l’arresto del 28 marzo, Alice ha detto di aver avuto “un raptus”. Si è fatta venti giorni di carcere nel carcere di Verziano e poi è stata affidata a una comunità. La sentenza è arrivata poco dopo: la Grassi è stata condannata per stalking a dieci mesi con pena sospesa. Oggi una nuova notizia sull’ex Miss, riportata da Il Giornale di Brescia e già rimbalzata su diversi quotidiani: il gip del tribunale di Brescia ha disposto il ricovero in ospedale psichiatrico. (Continua dopo le foto)








 

“Alice Grassi va ricoverata in Rems (Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza, ndr)”, ha ordinato il gip Paolo Mainardi dopo che il consulente della Procura ha stabilito che l’ex reginetta di bellezza, oggi 32enne che ha trascorso quattro degli ultimi cinque mesi in carcere a Verziano “ha una dipendenza da alcol e droga”. L’avvocato della Grassi, Patrizia Scalvi, è già pronta a chiedere la revoca della misura di sicurezza imposta dal gip, ossia il ricovero in Rems, dopo che il consulente della procura ha stabilito che la donna “ha una dipendenza da alcol e droga”. Per il perito della difesa “la struttura psichiatrica non è adeguata” a risolvere i problemi dell’ex Miss Padania, che ora spiega: “Sono pronta a fare qualsiasi percorso di disintossicazione, ma non sono psichiatrica e non merito di finire in una struttura così”.

Era il 1995 quando Anna Valle veniva incoronata Miss Italia, ricordate? Oggi, 21 anni, un marito, 2 figli e decine di film e fiction di successo dopo la ritroviamo così. Ora diteci: come vi sembra all’alba dei 41 anni?

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it