“Amore, mi sento male”. Il matrimonio di due giovani sposini si interrompe così, su un tratto dell’autostrada A1, di ritorno dalla luna di miele. Un dolore impossibile da sopportare per lui, che l’ha vista morire tra le sue braccia


 

Erano pronti per iniziare la loro nuova vita insieme dopo il viaggio di nozze alle Mauritius. Sembrava tutto perfetto eccetto che per quella piccola nostalgia che accompagna ogni ritorno. Come scalo di atterraggio Alessandra Avella e suo marito, originari di Castallammare di Stabia avevano scelto quello milanese di Malpensa. Un modo, forse, per far durare idealmente quel viaggio che si sarebbe portati per sempre nel cuore. E invece è stato proprio lui, il cuore, a tradire Alessandra. Poco dopo aver superato Roma, sulla A1 in direzione di Napoli, lei si è sentita male all’altezza di Ponzano Romano. Il marito ha fermato l’auto in una piazzola di emergenza ed ha allertato i soccorsi. Alessandra è gravissima, perde conoscenza: per soccorrerla si alza un elicottero del 118. Nel frattempo arriva un’ambulanza, ma la donna muore subito dopo il ricovero al Sant’Andrea per arresto cardiaco. La diramazione per Roma Nord, all’altezza di Settebagni, era già stata chiusa per l’incendio divampato nel pomeriggio che ha lambito un centro estivo per bambini fatto evacuare per sicurezza. (Continua dopo la foto)







La circolazione sulla A1 è rimasta per qualche tempo completamente bloccata, lunghe code di auto. Ora il marito e la famiglia, distrutti dal dolore, vogliono sapere cosa sia successo, cosa ha causato la morte improvvisa della giovane donna. Non è escluso che sul suo corpo vanga ora effettuata un’autopsia che potrebbe così far luce su questa improvvisa morte. Una storia che lascia profondamente stordita davanti all’imprevedibilità della vita e ricorda molto da vicino, seppure con modalità diverse, quella di Angela Ventura, la 60enne il cui matrimonio era fissato per settembre, stroncata nelle settimane scorse da un incidente automobilistico. (Continua dopo le foto)




 


 

 

Il compagno, con cui la donna originaria di Bari conviveva da quasi 20 anni, non riesce ancora a credere che la “sua” Angela gli sia stata strappata via così, privandolo della possibilità di metterle la fede al dito. “Quando succedono fatti del genere – afferma il sindaco Nicola Garbellini – non ci sono parole di conforto, soltanto il massimo rispetto da parte dell’intera comunità per il dolore dei familiari”. A mettere fine alla vita di Angela era stato, come detto, un incidente le cui dinamiche non sono ancora state ricostruite nel dettaglio. In base ai rilievi effettuati dalla polizia locale associata del Medio Polesine, la minicar della signora, proveniente da via Cesare Battisti, sarebbe stata tamponata da un’Opel Corsa con a bordo due ferraresi poco dopo l’immissione sulla statale 16. La piccola vettura aveva fatto un testacoda prima di finire nel fosso, dove ha terminato la sua corsa, mentre l’altra auto era finita contro una recinzione, provocando lesioni ai passeggeri. Per Angela Ventura, invece, non c’è stato nulla da fare: la donna è morta sul colpo.

“Il matrimonio di Beckham in crisi? Ovvio, lui è gay!”. Mentre continuano le voci di una rottura imminente tra David e Victoria, ecco arrivare l’indiscrezione-bomba

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it