“Aiuto, è nudo!” Choc a Busto Arsizio: un uomo gira per le strade senza nessun indumento addosso e quello che fa è davvero assurdo. Ci sono voluti 6 carabinieri per fermarlo. Cosa è successo


 

Non c’è mai fine al peggio, diceva qualcuno. Ha seminato il panico per le strade della città. Lungo il suo percorso, compiuto tutto passeggiando tra le auto senza nessun abito addosso, ha picchiato cinque persone, rovesciando qua e là qualche cestino dei rifiuti. Poi, alla fine, si è arreso a sei carabinieri, che sono riusciti ad immobilizzarlo e arrestarlo. Serata decisamente movimentata quella a Busto Arsizio, nel varesotto, teatro dello show di un trentenne nigeriano, richiedente asilo e ospite di un vicino centro di accoglienza. L’uomo – stando a quanto ricostruito dai carabinieri, che hanno ricevuto in pochi minuti una cinquantina di segnalazioni – ha iniziato a vagare nudo per la città in via Magenta. Il motivo è ancora del tutto ignoto e non si sa cosa lo abbia spinto a questo gesto e cosa volesse dimostrare. Da lì, si è scagliato contro chiunque avesse la sfortuna di incrociare la sua strada: una donna, un anziano e due uomini che si erano fermati proprio per prestare soccorso alle prime due vittime. (Continua a leggere dopo la foto) 








Arrivato in piazza Manzoni, il trentenne ha poi colpito con calci, pugni e schiaffi un quarantenne algerino al quale avrebbe voluto rubare il portafogli. A quel punto, sono arrivati i carabinieri, che hanno utilizzato lo spray al peperoncino per bloccarlo. L’algerino picchiato per il portafogli è finito in codice verde in ospedale. Per gli altri aggrediti, fortunatamente, non è stato necessario il ricovero. Certo è che l’episodio ha sconvolto tutti e ora sui quotidiani locali lombardi la notizia sa rimbalzando di post in post alimentando le prevedibili polemiche e aberrazioni. C’è da capire ora cosa abbia spinto l’uomo a comportarsi così. (Continua a leggere dopo le foto)






 

Nulla a che vedere con quanto avvenuto poco tempo fa ne grossetano, dove è successo a molte donne di essere avvicinate da un uomo con il volto coperto, completamente nudo, che cammina per strada e, una volta arrivato davanti alle auto in sosta, comincia a masturbarsi. Nel caso di Busto Arsizio non c’è di sicuro una volontà maniacale e soprattutto esibizionistica, ma un puro atto di rimostranza, forse o un momento incontrollato di disagio. Ora vedremo cosa dirà ai carabinieri.

 

Ti potrebbe interessare anche:  Completamente nudo, privo di sensi, sdraiato a terra. Accanto a lui, una borsa piena di droga. La triste fine dell’ex campione, ormai l’ombra di sé stesso, finito in manette dopo una notte brava

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it