“Orribile, davvero orribile”. Da anni ha abbandonato i panni di Xena ma il carattere di Lucy Lawless è sempre lo stesso. In giro per l’Italia corre in aiuto di un ragazzino vittima dei bulli


 

Vi ricordate di Lucy Lawless? A cavallo tra gli anni ’90 e 2000 era diventata famosa per il ruolo di Xena, la principessa guerriera. Poi, lentamente, a parte una comparsata nella serie Spartacus, era sparita dalle scene ma, l’indole guerriera a quanto pare non l’ha mai persa. Ieri sera infatti l’attrice neozelandese Lucy Lawless ha di nuovo indossato i panni della guerriera, redarguendo senza paura sei giovani italiani protagonisti di un gesto razzista ai danni di un immigrato, a cui ha assistito indignata. «Stavo passeggiando per Lucca dietro a sei ragazzi italiani di 18-19 anni ben vestiti – ha postato Lawless su Facebook -. Un ragazzo nero passa in bici. Uno di quegli altri fa il verso dello scimpanzé e batte le mani forte sopra la sua testa. E urla `Gabon´. Un altro ragazzo si accoda e un terzo si unisce a loro urlando e applaudendo minacciosamente». A quel punto lei interviene: «Veramente orribile», racconta la Lawless di aver detto loro in italiano. «Se fossi stata più pronta e se avessi parlato meglio l’italiano avrei spiegato loro con calma che in passato gli italiani stessi erano stati immigrati in altri paesi». (Continua dopo la foto)



Poi rincara la dose: « il loro atteggiamento di stasera è un forma di terrorismo. E non ci sono dubbi su chi fossero gli scimpanzé in questa situazione», conclude la Lawless, scusandosi con i primati. Inutile dire come il posto abbia raccolto una valanga di like. Quinta figlia di Frank e di Julie Ryan, Lucy ha iniziato ad appassionarsi al teatro quando inizia la scuola secondaria. Ha studiato lingue straniere all’università di Auckland, per un anno, poi ha lasciato la scuola ed è partita per l’Europa con il suo ragazzo, Garth Lawless, per viaggiare in Germania e in Svizzera. Nel 1990, la Lawless ha avuto un piccolo ruolo nella serie televisiva neozelandese, Shark in the Park, assieme all’attore Karl Urban. (Continua dopo le foto)


 


 

 

Nel 1995 ebbe un cameo nella serie Hercules: The Legendary Journeys, nel ruolo di una donna guerriera di nome Xena. Si decise di creare uno spin-off della serie Hercules con protagonista Xena, ma per il ruolo di questa non fu scelta Lucy Lawless, ma Vanessa Angel. Tuttavia nel marzo del 1995, quando la Angel doveva recarsi in Nuova Zelanda per le riprese, si ammalò e non poté partire: i registi decisero allora di scritturare la Lawless. Lucy Lawless nella parte di Xena ebbe grande successo, Xena – Principessa guerriera debuttò il 4 settembre del 1995. Lo show fu apprezzatissimo e durò ben sei stagioni. Nel 1997, la Lawless è stata nominata una delle 50 donne più belle al mondo dalla rivista People.

Xena, la principessa guerriera torna in tv con una grande una novità. Lo sceneggiatore spiega: ‘’Negli anni ’90 il mondo non era pronto per una rivelazione del genere’’