Casa Pavarotti, dopo anni è successo quello che nessuno si aspettava più…


 

Se non è pace almeno si può chiamare tregua. Stretta di mano tra le vedove Pavarotti, Adua Veroni (la prima moglie) e Nicoletta Mantovani (la seconda). Si sono incontrate durante la cerimonia funebre di Luca Borelli, figlio della sorella del maestro Lella e amatissimo da Pavarotti. Disabile e costretto a vivere su una carrozzina fin da bambino, Borelli è morto mentre si trovava in vacanza a Cervia. Il dolore per la perdita ha così riavvicinato le due donne di Luciano. È stata Adua ad avvicinarsi alla più giovane Nicoletta, sorridendole timidamente e stringendole la mano.

(Continua a leggere dopo la foto)







”Era un desiderio di Luca la pace all’interno della nostra famiglia – racconta la prima moglie del tenore al Giorno -, lo aveva detto espressamente alle mie figlie durante la sua festa di compleanno. Per l’occasione, infatti lo avevo raggiunto per portargli il mio regalo poi, vedendo Nicoletta, me ne ero andata, come sempre. Luca era rimasto molto ferito dalla situazione, la stessa di sempre. Per questo si è rivolto alle mie figlie, chiedendo loro di parlarmi, affinché io la smettessi con questo muro e facessi un gesto di perdono. L’amore di Luca chiedeva questo e io ho deciso di rispettare il suo desiderio”.

Ti potrebbe anche interessare Canta con le voci di Pavarotti e Freddie Mercury: un “duetto” da brividi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it