Mangia yogurt artigianale e finisce in coma per 11 mesi, poi la morte: omicidio colposo


 

Probabilmente è morta per avvelenamento la 41enne di Bari, Clara Carella, che aveva avuto un’intossicazione dopo aver mangiato yogurt artigianale. Lo ha stabilito l’autopsia eseguita sul corpo della donna e disposta dalla Procura di Bari nell’ambito di un’indagine per omicidio colposo nei confronti del titolare del bar dove lo yogurt era stato acquistato e consumato.

(Continua a leggere dopo la foto)



La donna è deceduta dopo un anno dall’intossicazione: era con altri tre amici in un bar e tutti e quattro rimasero intossicati dopo aver mangiato uno yogurt. Solo lei, però, ebbe un collasso cardiocircolatorio che causò il ‘coma apallico’ (stato vegetativo) dal quale la 41enne non si è mai svegliata fino al decesso avvenuto 11 mesi dopo. Stando agli accertamenti medico legali, a causare il collasso sarebbe stato proprio lo yogurt. Nei giorni scorsi è stato notificato dal pm che conduce l’inchiesta un avviso di conclusione delle indagini preliminari al titolare del bar a cui viene contestao il reato di omicidio colposo per omesso controllo.

Ti potrebbe anche interessare Mangiare yogurt, bere succhi di frutta e altre cose che non fanno bene come credi. Anzi…