Mare italiano, in queste spiagge di Lazio e Campania non dovete fare il bagno


 

Dal monitoraggio svolto nei mari di Lazio e Campania da Goletta Verde, sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane, emergono le spiagge in cui è sconsigliato farsi il bagno perché fortemente inquinate. Precisamente sono 12 del litorale laziale e 17 di quello campano. Eccole tutte.

(continua dopo la foto)








Le spiagge da evitare nel Lazio

    Lido di Tarquinia – Foce Fiume Marta (Viterbo)
    Santa Severa – Foce canale Lungomare Pyrgi all’altezza di Viale dell’Olimpo (Roma)
    Marina di Cerveteri – Foce fosso Zambra (Roma)
    Ladispoli – Foce Rio Vaccina (Roma)
    Fiumicino – Foce canale dei pescatori (Roma)
    Ostia – Foce Fiume Tevere (Roma)
    Torvajanica – Foce canale altezza Via Filadelfia (Roma)
    Torvajanica – Foce canale altezza Via Siviglia (Roma)
    Ardea – Foce del fosso Grande (Roma)
    Lido dei Gigli – Foce fosso Cavallo Morto (Roma)
    Nettuno – Spiaggia a destra della foce del Fosso Loricina (Roma)
    Foce Verde – Incrocio tra strada Valmontorio e strada dell’Argine (Latina)

Clicca su Next per conoscere le spiagge della Campania fortemente inquinate

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it