Profilattici, lenzuola e tutto l’occorrente. La scoperta choc in un ospedale italiano: una vera e propria stanza del sesso. Quello che trovano all’interno è sconvolgente, uno ‘spettacolo’ che lascia senza parole


 

Scandalo in un ospedale italiano. Ancora una volta l’ospedale Loreto Mare torna alla ribalta delle cronache. Nella tarda serata di sabato i pazienti dell’ospedale e gli impiegati della ditta delle pulizie si sono trovati di fronte ad una scena quasi surreale, decisamente di cattivo gusto: nel nosocomio in via Vespucci, già al centro delle indagini dopo il blitz anti-assenteismo dei carabinieri avvenuto alla fine di febbraio, che si è concluso con 55 arresti ai domiciliari e oltre ottanta indagati, e le operazioni dei militari ancora in corso per verificare la creazione di falsi certificati, è stata ritrovata una vera e propria alcova. Nel bagno degli ambulatori al primo piano della struttura, qualcuno ha allestito una sorta di camera da letto nascosta, utilizzando un materassino preso in prestito da una barella e delle lenzuola di quelle in dotazione alla struttura ospedaliera. Accanto al letto improvvisato, c’era anche un reggiseno, dei fazzoletti sporchi e addirittura dei preservativi usati. (Continua a leggere dopo la foto) 

 






Nonostante la pulizia del bagno sia stata comunque effettuata, a oggi il materassino con il lenzuolo non è stato rimosso e troneggia ancora all’interno del bagno ambulatoriale che, normalmente, è aperto sia ai pazienti che si recano nei vari ambulatori sul piano, sia al personale dell’ospedale. Non si conoscono i responsabili del gesto scabroso, che sicuramente hanno approfittato della negligenza del personale. Spesso infatti le porte d’accesso agli ambulatori del piano rimangono aperte anche la sera, quando il reparto rimane inutilizzato. (Continua a leggere dopo le foto) 








 

“Non spetta alla ditta delle pulizie rimuovere quel materassino, ma è assurdo anche che il bagno sia lasciato in quelle condizioni e che le porte dell’accesso agli ambulatori non siano sempre chiuse di sera”, dice un degente che, come molti altri ricoverati nell’ospedale e incuriositi dalla notizia sparsa all’interno della struttura, si è recato personalmente a vedere la scena dello scandalo. Dopo l’episodio di fine febbraio, che ha coinvolto quasi tutte le figure professionali della struttura, l’ospedale napoletano Loreto Mare sembra essere ancora al centro dello scandalo e continua a versare in condizioni quasi critiche.

Leggi anche: ”Cosa c’è in quel sacchetto?”. La vedono gettare la spazzatura e, spaventati dall’aspetto della donna e da quello che cola dalla busta, alcuni passanti chiamano i carabinieri. Quando i militari si avvicinano scoprono l’agghiacciante verità

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it