“Ma che fanno, la arrestano?”. Ha 72 anni e agli occhi di tutti è un’anziana allegra e sorridente. Ma di colpo a casa di questa signora si presentano i carabinieri per portarla in carcere


 

Viveva a Eboli, nel salernitano. E, all’apparenza, era una vecchina come tante altre, allegra e sorridente. E invece questa signora di 72 anni nascondeva un segreto a dir poco “stupefacente” (si perdoni il gioco di parole), come nelle trame di tanti sgangherati film che si vedono al cinema, che ha finito per portarla in carcere tra lo stupore di tutta la comunità. “Nessuno poteva immaginarlo” dicono i conoscenti, rimasti a bocca aperta quando sabato mattina i carabinieri hanno fatto irruzione all’interno della casa dell’anziana signora e se ne sono usciti portando via sacchi e sacchi di una misteriosa sostanza che si è poi rivelata essere droga. Sì perché la donna era in realtà un’attivissima spacciatrice che riforniva di crack i ragazzi della zona. Una storia assurda che ha subito fatto il giro di tutte le testate italiane: il blitz dei militari è scattato a seguito di un appostamento, dopo che da tempo le forze dell’ordine avevano notato uno strano via vai all’interno dell’abitazione. (Continua a leggere dopo la foto)



La donna aveva dei precedenti alle spalle ma nessuno immaginava inizialmente la vastità del giro di spaccio che era riuscita a costruire. Avvistati dei ragazzi che entravano, i militari hanno atteso che uscissero per fermarli e perquisirli. Erano in cinque, tutti quanti avevano della droga con sé. A quel punto ogni dubbio si è dissolto. I militari hanno bussato al portone della nonna pusher e l’hanno scoperta con un piccolo tesoretto di soldi e droga. (Continua a leggere dopo la foto)


 


 

Con sé la signora aveva infatti poco meno di 2500 euro in contanti e 65 grammi di crack già suddivisi in sessantasette dosi pronte per essere cedute ai clienti. La donna non ha saputo giustificare la presenza del denaro e, come riporta Il Mattino, è stata arrestata. Nell’ambito della stessa operazione è finito in manette anche un 27enne che si era appena rifornito dall’anziana.

“Ricercata!” I carabinieri lanciano l’allarme e sfruttano anche i social per raggiungere la massima diffusione: chiunque la vede deve subito chiamare le forze dell’ordine. Chi è e cosa ha fatto