”Non usatelo”. Farmacie e parafarmacie, il prodotto è stato ritirato dagli scaffali. Ecco di cosa si tratta e il motivo del richiamo


 

La società GlaxoSmithKline Consumer Healthcare, in data 8 marzo 2017, ha disposto un ritiro straordinario della specialità medicinale EURAX*CREMA DERM 20G 10% – AIC 001578018. Si tratta dei lotti R03037A scad. 30/06/2020 e R03854C scad. 31/08/2020. Eurax Crema Dermatologica è utilizzata per pruriti banali senza modificazioni evidenti della cute: prurito anale, vulvare; punture di insetti, orticaria, pruriti di origine allergica. In caso di infestazione della pelle dovuta all’acaro della scabbia, il preparato può essere utilizzato come acaricida. Il provvedimento, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si è reso necessario in considerazione del nuovo periodo di scadenza (36 mesi in luogo di 60 mesi), approvato dall’Aifa su richiesta dell’azienda, per armonizzare la scadenza del medicinale nei mercati. La GSK SpA ha già incaricato l’Assinde per il ritiro straordinario del medicinale. (Continua a leggere dopo la foto)







Proprio poche settimane fa la società farmaceutica  I.B.N. Savio ha ritirato il lotto n. 2230116 scadenza marzo 2018 della specialità medicinale Annister *OS GTT10ML 10000UI/ML – AIC 042223053, farmaco somministrato per la prevenzione e trattamento della carenza di vitamina D. Ancora prima era stata la volta del medicinale antipiretico Paracetamolo. In seguito è stata anche la volta del Guttalax, medicinale utilizzato nel trattamento di breve durata della stitichezza occasionale sia negli adulti che nei bambini.

(Continua a leggere dopo le foto)








 

Sempre l’agenzia italiana del farmaco ha vietato l’utilizzo del medicinale Visuglican con decorrenza immediata. Il collirio è usato per il trattamento delle congiuntiviti di natura tossica, allergiche e primaverili, ad andamento subacuto e cronico. L’allarme era stato comunicato dell’Aifa con un comunicato stampa.

”Non potevo crederci. Dovete provarlo”. Spalma una crema sulla pancia, avvolge la pellicola da cucina e poi mette una benda. Va a dormire e il gioco è fatto: quello che accade al mattino è straordinario

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it