“Ritirato proprio il farmaco più usato da tutti”. Farmacie e parafarmacie, arriva una nuova allerta: stavolta il richiamo riguarda un medicinale da banco, acquistabile senza ricetta. Ecco i lotti da controllare, non vanno assunti


 

Un’altra allerta salute. Dopo quella lanciata alcuni giorni fa dall’Agencia Española de Medicamentos y Productos Sanitarios (AEMPS), l’Aifa ha disposto il ritiro di alcuni lotti della storica specialità medicinale della Bayer. Il provvedimento si è “reso necessario a seguito della comunicazione della ditta concernente la possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo in alcune confezioni”. In pratica le anomalie rilevate non riguardano alterazioni nella composizione dei preparati ma si riferiscono a problemi di imballaggio che possono comunque compromettere la qualità dei medicinali. Si tratta dei lotti 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BKK feb-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1AGN gen-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BL5 gen-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1CPS lug-18; 04763544 Aspirina 500 mg granulato x 20 bustine BTT185R gen-18.  (Continua a leggere dopo la foto) 








E ancora: 004601023 ALKA EFFER 20 compresse BTAHTUO mar-19; 004601023ALKA EFFER 20 compresse BTAHELO mag-19 delle specialità medicinali ASPIRINA e ALKA EFFER della ditta Bayer Spa. Ritirati anche alcuni lotti di un altro medicinale sempre della Bayer l’Alka Effer che come l’aspirina ha come principio attivo l’acido acetilsalicilico, indicato nel trattamento degli stati dolorosi su base infiammatoria di varia natura e nel trattamento sintomatico degli stati febbrili.

(Continua a leggere dopo le foto) 






 

Ecco i lotti interessati: 004601023 ALKA EFFER 20 compresse BTAHTUO mar-19; 004601023ALKA EFFER 20 compresse BTAHELO mag-19. Il provvedimento, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si è reso necessario a seguito della comunicazione della ditta concernente la possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo in alcune confezioni delle suddette specialità medicinali. La ditta Bayer ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare.

Leggi anche: “Ritiratelo immediatamente dagli scaffali”. Allarme nelle farmacie: il farmaco in questione, molto usato in Italia, e il motivo del richiamo. Leggete con attenzione

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it