“Sesso con fruste e vibratori, ci costringeva”. Anche ragazze giovanissime coinvolte nel fattaccio che ha disgustato l’Italia. “Mi portava anche al sexy shop”. Scandali senza confini


 

La vicenda di don Andrea Contin l’ex parroco della chiesa di San Lazzaro a Padova, sta creando un vero e proprio putiferio. La sua ammissione ai carabinieri: “Dichiaro di avere conosciuto in parrocchia cinque donne, con le quali, dopo una lunga conoscenza, ho avuto una relazione sentimentale sfociata in rapporti sessuali” ha fatto scalpore. Poi sono arrivate anche le testimonianze delle donne che sono state vittime del circuito del sesso. E adesso arrivano nuovi inquietanti particolari. A partecipare alle orge in canonica anche ragazze molto giovani. Questo è quanto è venuto a galla dalle ulteriori testimonianze sul caso che vede indagato il parroco della piccola chiesa di San Lazzaro a Padova, accusato di favoreggiamento della prostituzione e violenza privata. Grazie alla denuncia di un’ex amante del parroco è venuto a galla uno scandalo a luci rosse che pare coinvolga preti, donne, anche giovanissime e trans. (Continua a leggere dopo la foto)






Grazie alla denuncia di un’ex amante del parroco è venuto a galla uno scandalo a luci rosse che pare coinvolga preti, donne, anche giovanissime e trans. Per ora si indaga con attenzione sull’età delle ragazze, definite molto giovani, per capire se tra loro si trova anche qualche minore, cosa che potrebbe ulteriormente aggravare la posizione di Contin. L’ex amante avrebbe confessato, come riporta Giallo: “Don Andrea iniziò a chiedermi di andare dietro la canonica per attirare i ragazzi che giocavano nel campo di calcio e, una volta adescati, mi costringeva ad avere rapporti con loro vicino al garage. Lui, nascosto, mi filmava”.

(Continua a leggere dopo la foto) 








 

 

Pare, inoltre, che il sacerdote fosse in possesso di molti soldi, a giudicare dalle spese che sosteneva. Secondo gli inquirenti, il denaro, potrebbe essere frutto della vendita dei filmati a sfondo sessuale ritrovati nella canonica. Come riportato anche da Il Fatto Quotidiano che riporta la testimonianza di una delle donne, il sembra avesse una valigetta scandalosa: “Lui – ha detto la donna – aveva sempre con sé una valigetta con all’interno vibratori, maschere, capi in pelle già visibilmente usati da altre donne e un giorno mi portò in un sexy shop  dove acquistò specifici prodotti erotici”. Una storia ancora dai contorni torbidi, intano il vescovo di Padova ha preso provvedimenti disciplinari nei confronti di Andrea Contini.

Ti potrebbe anche interessare:  “A letto era una vera e propria bomba”. Testimonianza choc sulla Canonica delle orge. L’ex padre spirituale di Belen al centro di un assurdo scandalo sessuale. “All’inizio mi ha aiutato, ma poi…”. Un racconto pazzesco

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it