Paura a Napoli: spara all’impazzata dal balcone con un fucile a pompa. Morti e feriti


 

Sono tre le persone uccise dall’uomo che con un fucile a pompa ha sparato all’impazzata da un balcone a Secondigliano, quartiere della periferia nord di Napoli. Una delle vittime era un tenente della Polizia municipale di Napoli, suo vicino di casa, tra i primi a intervenire quando l’uomo ha preso il fucile sparando in strada a chiunque provasse ad avvicinarsi all’abitazione. I feriti sono almeno 5, tra cui due poliziotti e un carabiniere. Non si conoscono ancora le condizioni della moglie che si trova all’interno dell’appartamento.

La prima ipotesi è che l’uomo abbia litigato con la moglie e abbia sparato, ferendola, e poi abbia iniziato a sparare dal balcone ferendo tre persone, un poliziotto, un carabiniere e un passante, tenendo lontane le forze dell’ordine intervenute. Non si conoscono le condizioni della moglie, che si trova ancora in casa.

A 16 anni spara al compagno di scuola e poi pubblica il selfie col cadavere

Caffeina news by AdnKronos

www.adnkronos.com







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it