Tenta il suicidio, ma su quelle rotaie c’è un angelo: ed ecco come si salva


 

Forse un tentativo di suicidio alle origini di questo brutto incidente. Intorno alle ore 8:30 di questa mattina un uomo è stato investito da un treno nella stazione della Circumvesuviana di San Giovanni a Teduccio, Napoli. La tragedia è stata evitata solo grazie alla professionalità del personale presente sul treno. Il macchinista, infatti, è riuscito ad arrestare il convoglio appena pochi millimetri prima che travolgesse la persona.

(continua dopo la foto)







Dalle prima ricostruzioni sembra che l’uomo, 68 anni, già avesse cercato di mettere in opera i suoi propositi alla stazione delle Ferrovie dello Stato, per poi esserne allontanato. A San Giovanni poi appena ha visto arrivare il treno (419, partito alle 8:25 da Napoli e diretto a Poggiomarino), è sceso sui binari e ha rivolto le spalle al convoglio in arrivo. A questo punto però un macchinista ha intuito ciò che stava accadendo ed ha prontamente frenato con la massima intensità il treno, riuscendo a evitare l’impatto. Presto è tornato tutto alla normalità.

Ti potrebbe anche interessare: Al treno non importa se c’è la neve!




Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it