Maltempo, Italia in ginocchio: un’altra vittima. “Il fiume lo ha trascinato via”. Sicilia e Calabria stanno vivendo l’inferno. La situazione meteo e le drammatiche foto


 

Italia sotto assedio della natura. Un è morto annegato dopo essere stato travolto dal fiume Platani esondato per le piogge torrenziali delle ultime ore: è accaduto a Castronovo di Sicilia, nel Palermitano. La vittima si chiamava Giovanni Mazzara, aveva 67 anni ed era originaria di Campofranco di Sicilia, in provincia di Caltanissetta. L’uomo, sposato e padre di tre figli, era un imprenditore edile in pensione ed era arrivato ieri mattina a Palermo per seguire la partita della sua squadra del cuore, il Campofranco. Secondo le prime ricostruzioni, Mazzara era su una Audi Q5 con altre tre persone, tutte di Campofranco, quando il corso d’acqua esondato ha trascinato via il veicolo e altre auto che viaggiavano sulla strada statale 189, che collega Palermo ad Agrigento, spingendolo fuori dalla carreggiata. L’uomo, come le altre tre persone che si trovavano nell’auto, è riuscito ad abbandonare il veicolo, ma è stato travolto da fango e detriti. (Continua a leggere dopo la foto)








Qualcuno lo ha visto per l’ultima volta aggrappato al guard-rail. A lanciare l’allarme sono stati i suoi amici che, invece, hanno trovato riparo su un treno bloccato per il maltempo sulla ferrovia che costeggia la Statale. Le ricerche sono scattate intorno alle 21 da parte dei carabinieri, della polizia stradale e dei vigili del fuoco. I pompieri, dopo circa due ore, hanno ritrovato il corpo senza vita dell’uomo accanto alla linea ferrata, a circa 600 metri di distanza dall’auto. A nulla è valso l’intervento dei medici del 118. Le previsioni meteo sull’allerta maltempo in Sicilia sono state rispettate: piogge torrenziali e forti venti flagellano da ore le province di Agrigento, Messina, Trapani, Palermo e Catania. 

(Continua a leggere dopo le foto)








 

Isolate le Eolie. A Palermo, dove i temporali sono iniziati nel pomeriggio, i pompieri sono dovuti intervenire per liberare automobilisti rimasti intrappolati nelle auto bloccate dall’acqua in diverse zone della città. A Balestrate, un comune del palermitano, è crollato il belvedere e i massi sono finiti sulla ferrovia. Il traffico ferroviario è stato interrotto. Condizioni meteo difficili anche in Calabria, dove per la giornata di oggi sono previsti forti temporali, specie sui settori ionici con venti di burrasca o burrasca forte dai quadranti orientali e mareggiate lungo le coste. Precipitazioni intense sono previste anche in Basilicata e Puglia. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Sono nata una seconda volta”. Slavina Hotel Rigopiano, i racconti dei superstiti che spezzano il cuore. Il primo post di Giorgia che si è salvata insieme al fidanzato Vincenzo. Uniti da un incredibile destino

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it