Piccolo intervento di chirurgia estetica finisce in tragedia. Il dramma di Rosa Angela…


 

Entrata in clinica per un banale intervento estetico alle palpebre (blefaroplastica), è finita in coma irreversibile e martedì sera è stata dichiarata clinicamente morta. Una tragedia ancora senza spiegazioni cliniche quella che ha colpito Rosa Angela Lavorgna, 46enne di Villanova Sillaro e infermiera nel reparto di Urologia di Lodi. Sposata e madre di un figlio di 15 anni, la donna – come riporta il Corriere della Sera – era entrata al Centro medico Montenapoleone, una struttura privata d’eccellenza a Milano, alla fine della scorsa settimana, per un intervento di chirurgia estetica alle palpebre.

Ma qualcosa è andato storto: le tante allergie di cui soffre avrebbero provocato uno choc anafilattico ed è così finita in coma post-anossico. Subito dopo era stata ricoverata in rianimazione all’ospedale Fatebenefratelli, in coma irreversibile. Martedì sera i medici hanno avviato la procedura, che dura diverse ore, per ottenere la dichiarazione di morte per assenza di attività cerebrale. Per fare luce su questa tragedia potrebbe essere eseguita l’autopsia.

Ti potrebbe interessare anche: Ma quale ritocchino… 5 consigli per una pelle fantastica senza chirurgia estetica