“Ritirato dalle farmacie!” L’annuncio è arrivato poco fa: fate molta attenzione, potreste averlo in casa. Lo usiamo tutti per la febbre. Ecco il farmaco incriminato


 

L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), ha disposto il ritiro di alcuni lotti della specialità medicinale PARACETAMOLO della ditta EG nelle seguenti confezioni: PARACETAMOLO EG*16CPR 1000MG – AIC 041467111 Lotti n. 2850023A scadenza Novembre 2017 e numero A6001 scadenza Luglio 2019 • PARACETAMOLO EG*20CPR 500MG – AIC 041467034 Lotti n. 1760001F scadenza Novembre 2018 e n. K6046 scadenza Aprile 2021. Il provvedimento, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello ‘Sportello dei Diritti’, si è reso necessario a seguito della notifica di allerta rapida e della dichiarazione di non conformità alle Norme di Buona Fabbricazione del sito di produzione, entrambe emesse dall’agenzia portoghese. (Continua a leggere dopo la foto)







PARACETAMOLO EG è utilizzato nel trattamento sintomatico del dolore da lieve a moderato e degli stati febbrili. I lotti in questione non potranno essere utilizzati e la ditta EG dovrà assicurarne l’avvenuto ritiro entro 48 ore dalla ricezione del provvedimento. L’Aifa, inoltre, sta ritirando dal commercio anche un farmaco per il diabete. Si tratta del Metmorfina Mylan, della casa farmaceutica Mylan Spa. Ritirati da tutte le farmacie alcuni lotti del farmaco che fa parte Metformina Mylan Generics della ditta Mylan Spa. Nello specifico, i lotti ritirati sono i seguenti: METFORMINA MY*30CPR RIV 500MG – AIC 039846023; METFORMINA MY*30CPR RIV 850MG – AIC 039846086; METFORMINA MY*60CPR RIV 1000MG – AIC 039846175.

(Continua a leggere dopo la foto)








(www.adnkronos.com)

L’Aifa ci tiene a tranquillizzare quanti hanno usato o usano questo farmaco specificando che il ritiro è cautelativo. Non ha procurato problemi specifici o di non efficacia, semplicemente se ne richiede il ritiro dopo ispezione effettuata dall’autorità portoghese (Infarmed) presso l’officina di produzione del medicinale in India dove sono state evidenziate le non conformità alle Norme di Buona Fabbricazione (Gmp) del sito produttivo. Nessun allarme dunque. Al momento non sono segnalati nessun problema specifico, né di reazione strana al farmaco né di nessun’altro tipo.

 

Ti potrebbe interessare anche: L’incredibile proprietà dell’aspirina: ecco cosa succede se la si usa (senza abusarne). Un fatto davvero insolito che però può salvare la vita, parola d’esperto…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it