Attenzione alla truffa delle monetine, ecco come vi “fregano” i malviventi


 

Un modus operandi sempre uguale, che si ripete come un copione: i truffatori seguono la vittima, solitamente una donna, nel momento in cui parcheggia l’auto in una zona di sosta breve. Quando si allontana dalla vettura, si avvicinano e depositano delle monete sotto lo sportello. Appena la proprietaria del mezzo torna, aspettano che la signora abbia appoggiato la borsa sul sedile del passeggero e la fermano con il più classico dei ”Le sono caduti dei soldi”. Lì scatta il furto: la vittima si china a raccogliere gli spicci, un complice apre lo sportello e arraffa la borsetta per poi darsi alla fuga. Fate sempre attenzione, la truffa è sempre dietro l’angolo.

Potrebbe anche interessarti: Allarme truffa telefonica, uno squillo e il credito si azzera. Non richiamate mai questo numero…








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it