Paura in aeroporto. È successo tutto nel giro di pochi minuti. Lo scalo è stato chiuso e tutti i voli dirottati altrove. Momenti drammatici


 

Momenti di panico in aeroporto. Chiuso lo scalo di Linate. Un Piper, piccolo aereo che può ospitare massimo quattro persone, ha effettuato un atterraggio d’emergenza ed è finito fuori pista. A bordo c’erano due persone. Il pilota e un passeggero. L’aereo da turismo ha avuto dei problemi, probabilmente anche a causa del vento e quando ha toccato terra il carrello ha ceduto. A quel punto, momenti di paura vera a bordo. Perché l’aereo si è inclinato da un lato ed è finito sull’erba. Poteva finire molto peggio, ma il pilota è riuscito comunque a effettuare un atterraggio di emergenza e a governare il più possibile il velivolo. È andata bene al punto che nessuno è rimasto ferito. Sul posto sono comunque arrivati i vigili del fuoco e i soccorritori che hanno estratto incolumi i due uomini che si trovavano a bordo del Piper. Sono scattate tutte le misure d’emergenza, com’è normale che sia in questi casi. (Continua a leggere dopo la foto)






 

E l’aeroporto di Linate a Milano è stato chiuso per permettere le operazioni che si sono dovute svolgere necessariamente intorno alla pista dove è avvenuto l’incidente, e dove altri voli avrebbero dovuto atterrare e decollare. Tutti gli aerei in arrivo allo scalo sono stati dirottati su Malpensa, una decina in tutto. Mentre i passeggeri che erano già imbarcati sugli aerei in partenza sono stati fatti scendere e sono rientrati in aeroporto, dove sono rimasti in attesa della conclusione di tutte le operazioni di recupero del Piper e quindi poter prendere di nuovo il loro volo e finalmente partire. (Continua a leggere dopo le foto)






 



 

 

Avendo accumulato forti ritardi rispetto all’orario previsto. Tutta la dinamica dell’incidente è stata riferita dai vigili del fuoco prontamente intervenuti sul posto anche con i sanitari del 118, per soccorrere le persone a bordo. Fortunatamente per loro se la sono cavata con poco, ma sarebbe potuta andare molto peggio.

“Cacciatelo subito via dall’aereo!”, attimi di tensione durante il volo per New York. Un uomo comincia a parlare arabo e le persone intorno a lui si insospettiscono. Quello che succede dopo è pura follia: “Non posso davvero credere ai miei occhi”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it