Terrore a Milano: spari in tribunale, ci sono morti e feriti. È caccia al killer


 

Panico in tribunale, intorno alle 11 del mattino. E’ successo al quarto piano, lato via Manara, del Palazzo di giustizia di Milano, dove sono stati esplosi 4 o 5 colpi di arma da fuoco. Dopo gli spari, una folla di persone – avvocati e utenti del tribunale, hanno cercato la via di fuga riversandosi negli scaloni. Una persona è stata vista con una gamba insanguinata. Secondo alcuni testimoni, tutto è successo vicino all’aula sfratti.

Immediata la reazione dei carabinieri in servizio alla cittadella giudiziaria milanese che, pistole alla mano, si sono recati sul posto. L’area attigua al secondo piano è stata provvisoriamente chiuso al pubblico. A quanto si è appreso da ambienti giudiziari milanesi ci sarebbero due morti e un ferito nella sparatoria. E’ caccia all’uomo nel tribunale di Milano per trovare l’attentatore, che si troverebbe ancora nei locali del Palazzo. A sparare sarebbe stato un imputato per bancarotta fraudolenta.








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it