Nuovi guai per il pilota “sparatore” dell’Alitalia, schianto in auto: positivo all’alcoltest


 

Si torna a parlare del pilota “sparatore”, Maurizio Foglietti, sospeso dal servizio dopo che, la sera di Pasqua, ha esploso alcuni colpi di pistola in casa nel corso di una lite a Todi. Foglietti è rimasto coinvolto martedì sera nella zona di Todi (Perugia) in un incidente stradale, è risultato positivo all’alcoltest. Per lui sono quindi scattati la denuncia a piede libero da parte dei carabinieri e la sospensione della patente.

Da quanto si è finora appreso, l’uomo, 50 anni, guidava in direzione Roma quando, intorno alle 22.30, si è scontrato con un 23enne a Todi. Entrambi sono stati soccorsi con l’ambulanza. Il pilota è stato ricoverato in ospedale con ferite in diverse parti del corpo ma nessuna di grave entità, tanto che ha chiesto di essere dimesso.

Foglietti (nella foto è quella a destra) la sera di Pasqua aveva sparato alcuni colpi di pistola contro una parete dell’abitazione di famiglia a Todi, probabilmente dopo una lite. Erano quindi intervenuti i carabinieri, che hanno segnalato l’episodio alla procura della repubblica di Spoleto. Questa ha quindi informato l’Alitalia, che ha subito disposto la sospensione dal volo per il pilota.

Pilota Alitalia spara durante una lite in famiglia. E adesso volerà ancora?