Un altro giallo italiano, coppia trovata morta in casa: uccisi con un fucile da caccia…


 

Giallo sulla morte di una coppia di coniugi cinquantenni. I due, Graziano Rossi, 53 anni, costruttore edile aretino e Maria Paola Trippi, 51 anni, come riporta il Messaggero sono stati trovati morti la notte scorsa nella villetta a Monastero, piccola frazione sulle colline che circondano Arezzo. La coppia avrebbe tre figli, tra i 20 e i 30 anni. Entrambi presentavano ferite provocate da un fucile. A dare l’allarme sarebbero stati alcuni familiari spaventati per i colpi d’arma da fuoco nel pieno della notte.

Secondo una prima ricostruzione da parte della squadra mobile, intervenuta insieme a una volante, era da poco passata la mezzanotte quando l’uomo avrebbe esploso un primo colpo di fucile, sembrerebbe una doppietta da caccia, contro la moglie, che era a letto e forse dormiva. Poi avrebbe rivolto l’arma verso di sé togliendosi la vita. Entrambi i corpi sono stati trovati in camera. Inutile l’intervento del 118. Le salme sono state poi trasportate all’obitorio dell’ospedale San Donato a disposizione della procura di Arezzo.

Ti potrebbe interessare anche: Svolta nel giallo di Pordenone, ecco le novità sulla morte di Mister Friuli e della sua ragazza…







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it