Braccianti trattati come schiavi, i caporali: “Vi prendo a bastonate…”


 

Come moderni schiavi, erano costretti a turni disumani e a vivere in cassoni sporchi e senza servizi. Blitz dei carabinieri di Catania contro il “caporalato“. Come riporta il Corriere della Sera, nove persone sono state arrestate perché accusate di far parte di un’associazione a delinquere dedita allo sfruttamento di braccianti romeni. Tra le vittime anche molte donne e minori, sottopagati e ridotti a uno stato di sudditanza psicologica. Chi osava ribellarsi, veniva preso a bastonate.

A finire in manette sia italiani che cittadini di nazionalità romena che “ingaggiavano” operai nel loro Paese d’origine.

Ti potrebbe interessare anche: Nuovi schiavi. In Italia i trafficanti di uomini la fanno franca