Gardaland, esordio col brivido per la montagna russa più lunga d’Europa: si blocca e…


 

Tutti aspettavano di provarla ma chi c’è salito sopra la prima volta ha provato parecchi brividi, molti di più rispetto a quelli previsti. Gardaland ha lanciato Oblivion, una delle montagne russe più grandi d’Europa, ma con un imprevisto: la giostra si è bloccata al primo giro in fase di salita e i passeggeri sono rimasti “appesi” per 15 minuti. La società ha minimizzato l’accaduto: Oblivion ha 100 sensori di sicurezza, quando uno non risponde si ferma tutto per precauzione. Ma resta la figuraccia, e nemmeno piccola.

Gardaland, società del gruppo Merlin, ha speso 20 milioni di euro per la realizzazione della nuova attrazione, la prima di questo tipo in Europa, che si aggiunge all’offerta del parco di divertimenti di Castelnuovo del Garda. Oblivion- The Black Hole – è il primo Dive Coaster in Italia e il più lungo d’Europa: con i suoi 42,5 metri di altezza, 87 gradi di inclinazione e una velocità di 100 km/h, promette un’avventura davvero mozzafiato e senza eguali, come riporta Affariitaliani. Un rollercoaster su cui i passeggeri precipiteranno da un’altezza vertiginosa, a folle velocità, in una caduta in picchiata verticale, sfioreranno il terreno ed eviteranno, solo all’ultimo momento, numerosi ostacoli attraverso inversioni, capovolgimenti a testa in giù, torsioni su grandi spirali e rotazioni a 360 gradi.

Ti potrebbe interessare anche: Festa di Natale, l’ufficio più pazzo del mondo diventa un parco divertimenti