Bimbo di 3 anni viene dimesso dall’ospedale, torna a casa e poi la tragedia


 

Dimesso dall’ospedale, un bimbo di tre anni è morto poche ore dopo. Tragedia ieri a Cisterna di Latina: come racconta il Corriere della Sera, il piccolo, nato in Italia ma figlio di una coppia di filippini, è morto in seguito a una gravissima crisi convulsiva, davanti al personale dell’eliambulanza del 118 che stava per portarlo via, nella speranza di salvarlo. I genitori sabato mattina avevano portato il loro figlio nella struttura di primo soccorso di Cisterna, dove era stato visitato. I medici avevano però consigliato esami pediatrici più approfonditi in una struttura specializzata.

I due portano il piccolino all’ospedale Bambino Gesù di Roma da dove il bambino, dopo essere stato visitato e trattenuto in osservazione per alcune ore, sarebbe stato rimandato a casa. Nella tarda mattinata di ieri, il bambino ha ripreso a vomitare con insistenza e ad avere gravi problemi respiratori. I genitori chiamano il 118 ma il piccolo muore. Ora il corpino è all’obitorio del cimitero di Latina, in attesa dell’autopsia per chiarire le cause della morte.

Ti potrebbe interessare anche: “Quel vaccino ha causato l’autismo”: al bambino andrà un vitalizio








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it