Il giallo della bella barista 28enne trovata morta sotto una tettoia


Proseguono le indagini della Squadra mobile di Benevento sulla morte di Tetyana Kuchynska, la 28enne ucraina donna che domenica pomeriggio si è suicidata impiccandosi sotto una tettoia di una ditta di trasporti alla periferia della città. Gli inquirenti stanno tentando di ricostruire le ultime ore della vita di Tetyana, molto nota in città avendo a lungo lavorato come barista in diversi locali. Solo quando saranno ultimati questi accertamenti, il magistrato si pronuncerà sulla autorizzazione all’interro o eventualmente su un’autopsia. I passi finora condotti da pm e polizia hanno confermato che da tempo le sue condizioni di salute erano precarie e si era reso necessario anche il ricovero presso una struttura sanitaria dell’Asl.

(continua dopo la foto)








A scoprire il corpo privo di vita della donna è stato il custode della ditta di trasporti che con Tetyana ha avuto una relazione sentimentale e, secondo l’uomo, la recente fine della relazione aveva accentuato le precarie condizioni di salute della donna. Sul corpo, comunque, non sono state rilevate tracce di violenza.

Il giallo della scomparsa di Angelica, epilogo drammatico: trovato il suo cadavere dopo due settimane

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it