Elisabetta, la “bestia di Satana”, si laurea per la seconda volta


Da “bestia di Satana” a due volte dottoressa. Elisabetta Ballarin ha conseguito la laurea specialistica in Grafica e comunicazione a Brescia, dove sta scontando la pena a 23 anni di carcere in regime di semilibertà. La Ballarin, 28 anni, aveva discusso la laurea triennale nel 2012 all’Accademia Santa Giulia. Condannata per essere stata responsabile dell’omicidio di Mariangela Pezzotta, uccisa dal gruppo criminale denominato “Bestie di Satana” nel 2004, sta cercando di ricostruirsi una vita. Orfana di padre dal 2005, lo scorso anno è morta anche la mamma, Cristina Lonardoni, alla quale è stata dedicata una borsa di studio assegnata alla figlia nel 2014: a consegnarle il riconoscimento Silvio Pezzotta, il padre di Mariangela Pezzotta, la giovanissima vittima di quel delirio criminale che ha distrutto per sempre la vita di troppe persone.

Orrore in nome di Satana: 15enne mozza le dita con un’ascia a una di 10