Gabriele Paolini fa di nuovo parlare di sé: il disturbatore tv tenta il suicidio


Si torna a parlare di Gabriele Paolini, il noto disturbatore televisivo: la notte tra sabato e domenica scorsi ha tentato il suicidio  nell’abitazione in cui vive a Roma. Paolini è da un anno dagli arresti domiciliari con l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e abusi su minori. I soccorritori lo hanno trovato in bagno e aveva già assunto diverse dosi di ansiolitici, riprendendo la scena con una telecamera. L’uomo, che aveva annunciato il gesto agli organi d’informazione, è stato trasportato dal 118 in ospedale e non sarebbe in pericolo di vita.

Paolini “il disturbatore tv” rinviato a giudizio: abusi e violenze a minori