II marito scompare per 9 anni, la moglie lo ritrova su Facebook sposato con un’altra. Arrestato


La storia di un marito che si è fatto prendere dalla sindrome del “mollo tutto” e delle nuove tecnologie che, spesso, aiutano. Ad avere sorprese, belle e brutte. Come quella vissuta da Karen Marx, una 48enne americana del Wisconsin, che non aveva più tracce del marito da nove anni. Nessuno sapeva dove fosse finito Adam Marx, moglie compresa che, in pendenza della sua assenza prolungata aveva chiesto che il loro matrimonio fosse sciolto. Ma la legge di quello Stato non lo consente quando una delle parti è irreperibile. Nel 2005 l’uomo era svanito nel nulla, senza lasciare un messaggio e senza dare alcuna spiegazione. Adam aveva lasciato la moglie e i suoi due figli. In precedenza, a solo un anno dalle nozze, Adam se l’era già data. In quella occasione, però, aveva lasciato un biglietto col quale accusava la moglie del rapporto non proprio sereno. Ma poi la decisione di tornare a casa. Passato un altro anno, Adam iniziò ad accumulare debiti e per Karen i sospetti che il marito avesse un’altra relazione diventarono sempre più delle certezze. Poco tempo dopo, Adam se ne andò via di casa, un’altra volta. Perse il lavoro e smise di rispondere al telefono. Karen, in grande difficoltà anche per i debiti lasciati dal marito, lo andò a trovare nella nuova casa dove abitava e gli chiese il divorzio. Lui le disse che ci doveva pensare ma la risposta non arrivò mai. Da quel momento il silenzio, per nove anni. La donna ha recentemente deciso di tornare a casa del padre per prendersene cura. Ma in un pomeriggio come tanti altri, l’amara sorpresa. Navigando su Facebook ha trovato la mamma di Adam. Intrapresa una conversazione con lei la suocera le ha rivelato che il figlio abitava a poco più di 100 chilometri dalla città di Karen, aveva una nuova vita e si era risposato con un’altra donna. E qui la vendetta: Karen ha avvisato la polizia che ha arrestato Adam, accusandolo di bigamia, frode e falsa dichiarazione sulla licenza di matrimonio. Adesso l’uomo rischia fino a sei anni di carcere per frode e tre per bigamia.

Cerca su Facebook prove del marito adultero, scopre che si era sposato una seconda volta

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it