“Fascisti e censori”, il rapper Fedez contro i deputati del PD


“Fascisti e censori”. Fedez risponde così ai deputati del Partito Democratico Federico Gelli ed Ernesto Magorno. I due hanno chiesto cosa ne pensasse Sky del fatto che il rapper e giudice di X Factor ha scritto un inno per il Movimento 5 Stelle, senza fare mistero delle sue simpatie politiche. Una scelta di campo che secondo i deputati “può creare certamente uno scollamento con l’immagine sempre imparziale di Sky”. Fedez ribatte su Facebook: “Io non sono a X Factor per fare propaganda e mai l’ho fatta, ma da cittadino ho le mie idee politiche e non ho nessun motivo per tenerle nascoste, il fatto che per averle espresse si chieda la mia testa ci riporta indietro di 60 anni alla censura e al fascismo”