“Happy dentro”, il ballo dei detenuti di Enna


Essere felici in cella? Questo no, ma i detenuti del carcere di Enna ci hanno provato. Con la musica, girando un video sulle note della nota Happy, presa come base da milioni di persone in tutto il mondo. Il tormentone musicale, insomma, per alleviare il tormento della detenzione. Il filmato, realizzato nei corsi professionali regionali sotto la direzione di Paolo Andolina, racconta piccoli spezzoni di vita quotidiana dei reclusi: chi fa ginnastica con mezzi di fortuna, qualcuno che cucina, stira. Chiaramente è solo un momento di spensieratezza, non la rappresentazione della vita reale di un detenuto, soprattutto in un paese che soffre per l’eccessivo affollamento delle carceri. Happy dentro è un esperimento, quasi un gioco. Una parentesi di armonia. Sosteniamola, c’è bisogno che diventi virale affinché possano sorridere ancora.