“Fermi tutti, questa è una rapina”. A soli 19 anni impugna già una pistola per mettere a segno quello che ai suoi occhi dovrebbe essere un facile colpo. Ma le cose per questo aspirante criminale non vanno affatto come previsto


 

Vestito in un completo elegante, il volto coperto da un passamontagna, era intenzionato a portare a termine quella che nella sua testa deve essergli sembrato il più facile dei colpi. Così, proprio come in un film d’azione, eccolo entrare all’interno di un ufficio postale di Bassaleg, in Galles, fare qualche passo deciso e poi estrarre la pistola per urlare il più classico dei “Fermi tutti, questa è una rapina”. Peccato però che tra le intenzioni di questo ragazzino di 19 anni di nome Kane Wannell e la dura realtà sia passato un vero e proprio abisso, e il suo tentativo di entrare nel mondo del crimine si sia trasformato in un goffissimo video che ha fatto già il giro del web tra le risate degli utenti. Sì perché il giovane, che per la cronaca aveva con sé un’arma giocattolo camuffata per l’occasione, non è stato preso affatto sul serio dai presenti all’interno dell’edificio.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Il terrore e la paura che si sarebbe aspettato di causare hanno lasciato il posto all’indifferenza totale, con alcune persone in coda che non sono addirittura riuscite a trattenere qualche risatina. A quel punto Kane ha perso letteralmente le staffe e ha mirato dritto verso il responsabile dell’ufficio, minacciandolo. Con esiti disastrosi.

(Continua a leggere dopo la foto)

 

Tutto quello che Wannell è riuscito a rimediare è infatti stato un bel ceffone in faccia. A quel punto, umiliato e mani vuote, ha tentato di fuggire via, ma anche in questo caso non ha avuto fortuna. Dopo poco è infatti stato identificato e arrestato: ora è in attesa di conoscere l’entità della sua condanna.

Catania, rapina in villa: era tutto falso. La verità è un’altra e vi sconvolgerà….