Che spettacolo il piccolo George! Mentre mamma e papà (Kate e William) salutano le autorità canadesi, il ”royal baby” lascia tutti senza parole. Quel ”gesto” non è passato inosservato e il video ha fatto il giro del web. Ecco cosa ha combinato


 

Primo viaggio ufficiale come famiglia di quattro per i duchi di Cambridge, che il 24 settembre sono arrivati in Canada con i due figli, George, tre anni, e Charlotte, 15 mesi. Per il primogenito è il secondo viaggio istituzionale con mamma e papà, (il primo era stato in Australia, quando aveva solo 9 mesi), per la principessina una novità assoluta. Justin Trudeau, il premier canadese, e la moglie Sophie Grégoire Trudeau, hanno accolto la famiglia dei reali britannici con onori militari e 21 colpi di cannone sotto un cielo coperto, in un frizzante clima autunnale.  “I canadesi hanno un affetto immenso per la famiglia reale” ha detto Trudeau, ricevuto a Buckingham Palace da Elisabetta II a inizio anno. Cinque anni fa la luna di miele, ora William e Kate tornano, con i due pargoletti a seguito.

La royal family scoprirà i tesori ambientali della costa canadese del Pacifico, salendo fino allo Yukon e incontrando le comunità amerinde e i più disagiati.

(Continua a leggere dopo la foto)

 








 

La famiglia reale è arrivata a Victoria intorno alle 16 di sabato pomeriggio e tutti gli occhi erano ovviamente puntati sui piccoli principi. George non ha deluso: ignorando le autorità in attesa ai piedi della scaletta, il piccolo, sceso per mano al padre, è apparso giustamente molto più interessato a un elicottero che volteggiava sulla sua testa invece che al protocollo, ovviamente.

(Continua a leggere dopo la foto)

 




Maglione azzurro, pantaloncini blu e calzettoni, stavolta però tirati fino al ginocchio. Impeccabile, come sempre Kate: abito blu di Jenny Packham, una delle sue stiliste preferite, decollete nude-look a tacchi alti e -come omaggio al Paese ospite- la spilla a foglia d’acero, proprietà della regina.

(Continua a leggere dopo il video)

Tra le tappe della visita, è prevista anche la visita a un installazione artistica volta a mostrare un lato completamente diverso della relazione del Canada con la sua monarchia: le scuole dove circa 150.000 bambini indigeni vennero portati forzatamente per integrarsi nella società canadese e definite lo scorso anno dalla Commissione per la Verità e la Riconciliazione come uno strumento di ”genocidio culturale”.

“George e Charlotte sono già innamorati di lui”. Nuovo arrivo nella famiglia reale e sul web. E i sudditi di sua maestà sono già impazziti per la piccola creatura

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it