Nizza, camion piomba sulla folla e fa strage. Almeno 73 morti e più di 100 feriti. Si teme attentato


Francia di nuovo nel terrore. Proprio mentre stava terminando la festa per il 14 luglio, un camion di grandi dimensioni e di colore bianco ha travolto la folla che si allontanava dopo i fuochi d’artificio a Nizza, nel sud del Paese, lungo la nota Promenade des Anglais.Durante la corsa, dal camion sono stati esplosi colpi di mitra sulle persone accalcate lungo la strada per guardare lo spettacolo. La procura, parla di 73 morti e oltre 100 feriti. Secondo le testimonianze, il camion è salito sulla Promenade procedendo a forte velocità, circa 80 chilometri orari, in una folle corsa durata ben 2 chilometri. «Ho sfiorato la morte. Ho visto gente stritolata, teste insanguinate, membra staccate», ha raccontato un testimone oculare citato da l’Express. Il camion, ha detto lo stesso uomo, ancora sotto shock, era un 18 tonnellate.

(continua dopo la foto)

 







 




Un testimone italiano racconta: “In meno di 30 secondi decine e decine di persone si sono accalcate in preda al panico nel mio locale. Non ho più una sedia né un tavolo. La gente rischiava di restare schiacciata all’interno, è allucinante” è la testimonianze resa in diretta telefonica su SkyTg24 da Thomas Russo, un ristoratore italiano di Nizza, che ha descritto il panico seguito all’attentato.

La Prefettura della regione di Alpes-Maritimes, cioè quella in cui si trova Nizza, parla di attentato e chiede agli abitanti di restare al chiuso. Lo riporta l’emittente francese iTélé.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it