Una madre irresponsabile, costringe la figlia di appena 6 anni a una follia mentre lei riprende tutto col suo smartphone: il video choc che sta facendo indignare il mondo intero. Vergogna!


Solo ieri abbiamo parlato del bimbo di appena 3 anni costretto a sniffare cocaina. Un gioco secondo la madre che ammetteva: “Era solo della farina.” Oggi un altro caso di abuso di droga (in cui giovanile è dir poco), sta facendo infuriare il mondo intero. Come riporta Mirror.co.uk, la polizia ha reso pubblico il video per identificare la donna, che dovrebbe vivere a Pompeya, una zona di Buenos Aires.

(continua dopo il video)

Secondo gli inquirenti la donna ha le ore contate dopo aver costretto una bambina di circa 6 anni a fumare uno spinello: la polizia argentina è sulle sue tracce dopo aver ricevuto questo video in forma anonima. Nel video si vede la donna, che si fa chiamare ‘la zia Ramona’, che fuma lo spinello e costringe, contro la sua volontà, la piccola a fare diverse boccate, incoraggiandola a più riprese: “Questo è fumare! Dai, fai la brava, aspira! Dai un’ultima boccata per la zia Ramona”. Il filmato ha varcato i confini nazionali ed ora sta indignando gli utenti di tutto il mondo. Vergogna!

 

“Pazzi, bastardi…”. I genitori postano questa foto del figlio di 3 anni ed è bufera, tutto il web contro di loro. La mamma si giustifica così… Giudicate voi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it