È sicuramente il video più bello della giornata per commemorare i 400 anni dalla morte di William Shakespeare. Chi sono i protagonisti? Che domande, i Lego! Un’idea geniale


 

Per il quattrocentesimo anniversario della morte William Shakespeare, che cade sabato 23 aprile, la Lego ha ricreato alcune scene delle sue opere più famose. Come? Mattoncini colorati che si accumulano: uno sopra l’altro si incastrano perfettamente e danno vita a nuove forme, a nuovi volti, a nuovi personaggi. L’ultima iniziativa di Lego, la casa di giocattoli danese, è tutta letteraria…

(Continua a leggere dopo il video)

 

I tipici omini gialli sono stati trasformati nei personaggi di Romeo e Giulietta, Macbeth e Sogno di una notte di mezza estate. Le scene sono state girate in stop motion, ma in chiave del tutto moderna. Per esempio Romeo che sotto il balcone della sua bella innamorata invece di dedicarsi anima e corpo a lei è intento a rispondere a un messaggino sul suo smartphone. Gli episodi, ha sottolineato un portavoce della casa di giocattoli danese, sono stati scelti dai lettori di First News, il giornale per ragazzi più famoso del Regno Unito. Lego ha anche creato un busto di Shakespeare, esposto nella casa natale del poeta, per commemorare l’occasione. La scultura di circa 40 cm, per un peso di 7,7 chili, è composta da 3.250 mattoncini.

 

 

Shakespeare ritrovato, scoperta una nuova prima edizione delle opere. Quali segreti svelerà?