“Buuuuu”. Tutti contro Rita Dalla Chiesa. Prende in mano il microfono e viene ricoperta di fischi e insulti. Lei visibilmente scossa, il motivo delle critiche. Aveva ragione?


 

Sale sul palco e, dopo pochi minuti, ecco partire fischi e “buu” di contestazione. Non è andato nel migliore dei modi l’intervento di Rita Dalla Chiesa, che ha aperto il comizio di presentazione della campagna elettorale di Giorgia Meloni sulla terrazza del Pincio, a Roma. La conduttrice televisiva è stata contestata per un passaggio del suo discorso sui diritti omosessuali.

(Continua a leggere dopo la foto)








“Mi batto per i gay. I pregiudizi non vanno bene e vorrei che non ne aveste neanche voi – ha detto la conduttrice televisiva, infastidita dalle proteste -. Non mi vergogno delle mie idee, sono una persona libera come qualcuno di voi non è. Credo e spero che Giorgia Meloni possa superare tutti i pregiudizi, che un sindaco possa essere un sindaco di tutti i romani”.

I presenti hanno iniziato ad applaudire un signore che aveva chiesto alla Dalla Chiesa di non parlare di queste tematiche, poi hanno sollecitato il suo abbandono del palco in favore di Matteo Salvini, che avrebbe dovuto parlare successivamente. La presentatrice se n’è andata visibilmente scossa, come potete vedere nel video pubblicato da La Repubblica, stigmatizzando l’intolleranza.

Da sottolineare come poche settimane fa, in piena crisi per la mancanza di candidati, proprio la Meloni aveva offerto a Rita la candidatura a sindaco di Roma. La scelta non era però riuscita a unire il centrodestra capitolino, cadendo così nel vuoto. “Volete contestarmi? Va bene, ma io dico quello che penso, sono una donna libera” sono state le ultime parole della Dalla Chiesa prima di lasciare la scena.

 

”Il 2015 è stato un incubo, vorrei non fosse mai esistito”. Lo sfogo di Rita Dalla Chiesa: cosa sta succedendo all’ex conduttrice

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it