Si butta in acqua tutto nudo per fare un bagno rilassante e, quando riemerge, ecco cosa trova attaccato al suo pene. Santo cielo, sarà vero? Pare proprio di sì


 

Di innovative tecniche per praticare la pesca ne avevamo viste parecchie nel corso degli ultimi anni. Questa, però, ci mancava davvero. Questo pescatore russo, protagonista di un video che ha fatto il giro del web, sostiene infatti di essere capace di catturare le sue prede grazie al proprio pene. Sì, avete capito bene.

(Continua a leggere dopo la foto)



Nel filmato che si vede, ecco l’uomo parlare un po’ rivolto verso la telecamera, tenuta saldamente in mano da un amico. “Questa è una regione polare – spiegano i due – che abbonda di pesci. Una sorta di paradiso per gli appassionati”. Completamente nudo, il protagonista della clip si immerge poi senza neanche troppo timore all’interno di quelle acque gelate. Qualche passo, poi il tuffo.


L’uomo inizia a quel punto a dimenarsi per qualche secondo e, quando riemerge, lo vediamo tenere le mani tra le gambe, come se avesse qualcosa proprio lì. E di fatto, quando si riavvicina a riva, ecco l’incredibile scena: un pesce sembra aver effettivamente abboccato al pene. “Guarda, guarda cosa ha abboccato al mio ‘verme’. C***o!”. Dice lui, mentre l’amico continua a filmare sbigottito.

Dopo aver separato il pesce dai suoi genitali, il bizzarro pescatore ammette poi: “Maledizione, avrebbe potuto mordermi”. L’animale è poi di nuovo inquadrato una volta appoggiato sul terreno. Gli utenti ovviamente si sono scatenati, divisi tra chi ritiene il tutto una semplice bufala e chi, invece, promette solennemente che non farà mai più il bagno nudo in vita sua, se non nella vasca da bagno.

 

“Ce l’ho fatta, è bellissimo”. Aveva perso il pene in un brutto incidente, ma non volendo rinunciare ai piaceri del sesso riesce a farselo ricostruire ‘bionico’