Lui sta per pronunciare il fatidico sì. Ma, nel bel mezzo delle nozze, proprio nel momento della promessa, si gira verso un’altra donna. La moglie e i parenti in lacrime. Ecco cosa è successo: immagini diventate subito virali


 

Già di per sé il giorno del matrimonio, quello in cui pronunciamo il fatidico “sì” che ci legherà a vita con un’altra persona, è un momento indimenticabile ed emozionante. Questa, nello specifico, è però una cerimonia che sarà ricordata per molto, molto tempo. Impossibile non commuoversi di fronte alla promessa che un autista della Carolina del Nord di nome Brian Scott ha fatto alla moglie Whitney.

(Continua a leggere dopo le foto)








I due si erano conosciuti per caso nel corso di una cena nel 2011. E lei non era sola: al suo fianco la figlia Brielle, nata da una relazione precedente. Brian, innamoratosi di Whitney a prima vista, ha subito preso in simpatia la bimba. La famiglia si è successivamente allargata con l’arrivo del piccolo Joseph, ma il rapporto con la piccola, nonostante non fosse sua figlia naturale, è rimasto unico.




Al punto che il marito l’ha voluta accanto durante le nozze. E non si è trattato di una semplice formalità. Brielle è infatti diventata elemento chiave delle parole pronunciate dallo sposo alla sua Whitney, un discorso che ha colpito i presenti e fatto il giro del web, tra il plauso unanime degli utenti.

“Prometto di tenerti sempre per mano – ha detto Brian alla bambina – e saltare con te sulla strada, e portare conforto alla tua vita. Prometto di farti dire la preghiera prima di mangiare. Prometto di leggerti le storie prima di andare a letto e di tenerti sempre stretta. Prometto di mostrarti come un uomo debba trattare una donna attraverso il mio sentimento per tua madre. E,soprattutto, prometto di proteggerti sempre, avere sempre cura di te, e amarti sempre”. Il video dell’evento ha subito superato i 5 milioni di visualizzazioni. Davvero da brividi, non trovate?

 

Matrimonio tra le meraviglie del mare, dire di “sì” tra squali e delfini

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it