Francesco Totti visita al Bambin Gesù. Incontra Gioia Marano e si commuove


Visita a sorpresa dell’ex capitano giallorosso Francesco Totti all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, dove il campione ha assicurato il suo sostegno per la costruzione di un nuovo ospedale. L’ex capitano giallorosso si è intrattenuto con i bambini in ludoteca e poi ha visitato i reparti di Cardiologia, Medicina dello Sport e Anestesia e Rianimazione Cardiochirurgica.

Commovente l’incontro con Gioia Marano, la bimba di 4 anni di Montella (in provincia di Avellino) ricoverata con un cuore artificiale. Una grande sorpresa per la bambina, che si è ritrovata davanti Totti. L’ex capitano della Roma, dopo aver donato alcuni regali alla piccola, si è anche commosso quando lei gli ha chiesto un bacio. A salvarle la vita, qualche mese fa, un mini-cuore artificiale di 15 millimetri e di 50 grammi: ”Una vera rivoluzione”, disse il medico che la operò, Antonio Amodeo, al quotidiano Il Mattino. (Continua a leggere dopo la foto)



A luglio l’ospedale Bambin Gesù di Roma ha ottenuto un’autorizzazione straordinaria per l’utilizzo di un dispositivo miniaturizzato (ha 15 mm. di diametro e 50 gr. di peso) di assistenza ventricolare che presto sarà usato nella sperimentazione clinica negli Usa. Questo è il secondo intervento al mondo dopo un precedente nel 2012. L’infant Jarvik 2015 è un piccolo cuore artificiale sviluppato tramite i fondi del National Institute of Health nel programma Pumps for Kids, Infants, and Neonates. Oggi la bella sorpresa da parte di Francesco Totti, da sempre così attento ai bambini, dato che egli stesso è padre di famiglia e sempre pronto a mettere il suo carisma e il suo sorriso al servizio dei più deboli. (Continua a leggere dopo la foto)


”Mi ha fatto piacere stare qua oggi e passare un pò di tempo con i bambini, con i genitori, gli infermieri e i medici. So che il prossimo anno il vostro ospedale compirà 150 anni di storia – ha detto – e so che avete grandi progetti per il futuro, in particolare l’ampliamento della sede di Palidoro e una nuova sede a Villa Pamphilj. Mi piacerebbe far parte di questa storia e mi sento di sostenere e contribuire alla realizzazione del nuovo Ospedale e continuare ad aiutare i bambini di Roma e di tutto il mondo che vengono a curarsi da voi”. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Totti ha incontrato il direttore generale dell’Ospedale, Ruggero Parrotto e la presidente Mariella Enoc, che lo ha ringraziato così: “Sei un riferimento per tanti bambini e ragazzi. I nostri pazienti e le loro famiglie ti vogliono bene. Mi auguro che il tuo gesto possa essere di esempio e che la Comunità del Bambino Gesù possa contare sull’aiuto di persone speciali come te”.

Isabel Totti è cresciuta: eccola insieme a mamma Ilary Blasi