Matteo Salvini a Lilli Gruber: “Elisa Isoardi? Affari miei, al massimo lo dico alla D’Urso”


Nel giorno del decreto sicurezza, prima del vertice di Palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conte e “l’altro” vicepremier Luigi Di Maio Matteo Salvini è intervenuto al Tempio di Adriano di Roma per la presentazione dell’ultimo libro della giornalista televisiva Lilli Gruber, ”L’Inganno”. Una coppia, quella formata da Salvini e Gruber, che di solito siamo abituati a veder bisticciare durante la trasmissione ‘Otto e mezzo’, e che stavolta si è trovata invece a dialogare sul volume uscito lo scorso 4 settembre per Rizzoli.

Il leader della Lega non si è risparmiato su nulla, dalla questione della scorta di Roberto Saviano al caffè offerto, e rifiutato, da ”un Casamonica” fino a toccare i temi caldi del giorno: la sentenza d’appello sui Fondi della Lega e il rapporto con Giuseppe Conte e Luigi Di Maio. Ma il siparietto è diventato esilarante quando Lilli Gruber ha tirato in ballo Elisa Isoardi. (Continua a leggere dopo la foto)



Alla domanda sulla sua situazione sentimentale con la conduttrice della ‘’Prova del cuoco’’, Matteo Salvini ha risposto con una battuta: “Se sono single sono affari miei. Qualunque cosa faccia con la Isoardi di certo non lo vengo a dire a te. La vita privata è privata e così rimane”, ha detto il leader della Lega. “Possiamo dire che sei single?”, ha insistito ancora la Gruber. “Ma te cosa te ne frega?”, ha risposto Salvini, lanciando poi una frecciatina alla giornalista e conduttrice del programma di La7 ‘’Otto e mezzo’’. (Continua a leggere dopo la foto)


“Al massimo lo dico a Barbara D’Urso. Comunque in questo momento sono tranquillo”, ha detto sorridendo il vicepremier alla conduttrice, scatenando ilarità nel pubblico che assisteva. La Vicenza è infatti nota a tutti. Matteo Salvini ed Elisa Isoardi si sono lasciati (con tanto di annuncio social della conduttrice de La prova del cuoco) ma sono stati paparazzati insieme durante la cena evento di Alis. La presentazione del libro di Lilli Gruber è stata occasione per Salvini di diverse battute scherzose. Come quella sulla polemica con l’allenatore del Milan, Rino Gattuso.  (Continua a leggere dopo la foto)


 


“Con Gattuso – ha detto – mi sono messaggiato, gli ho detto che quello che dico lo dico col cuore da tifoso, non voleva essere un attacco al mister”. Dopo “Eredità” e “Tempesta”, “Inganno” (edito da Rizzoli) è il terzo episodio della saga storica creata da Lilli Gruber. Il libro narra la storia di Peter, Max e Klara, tre ragazzi sudtirolesi sedotti dal fascismo e il secessionismo degli anni sessanta. E di Umberto, l’uomo nero dei servizi segreti inviato da Roma a gestire l’indagine sulla rete di terroristi che credevano di poter staccare il Sudtirolo dall’Italia a forza di bombe e stragi.

Matteo Salvini e Elisa Isoardi, dopo l’addio insieme alla cena di gala