Cosa si prova a toccare una vagina? Ce lo raccontano quattro ragazzi gay alle prese con la loro “prima volta”. Un nuovo sexy esperimento diventato subito virale


Pochi giorni fa aveva fatto il giro del mondo un video che aveva per protagonista una coppia di ragazze lesbiche che, per la prima volta nella loro vita, toccavano un pene maschile per scoprire l’effetto che fa. Ora, ecco una nuova esperienza filmata destinata a diventare virale.

(Continua a leggere dopo la foto)







Stavolta è toccato a quattro uomini gay, che hanno deciso di provare l’esperienza di accarezzare con mano una vagina. Il presupposto dell’operazione resta infatti quello che non essere attratti da qualcosa non significa non doverla conoscere. E così, un po’ imbarazzati ma volenterosi, eccoli alle prese con delle donne che li invitavano a “giocare” con le loro parti intime. Neanche il tempo di pubblicare il tutto sul web, e anche stavolta è arrivato l’atteso successo, con oltre 3 milioni e mezzo di visualizzazioni in tre giorni.




Il risultato è davvero esilarante: quando la ragazza si sfila le mutandine, uno degli uomini confessa di aver “provato terrore, temendo che toccando quell’area un dito avrebbe potuto rimanere bloccato là dentro”. Una volta toccata con mano, ecco però scattare similitudini allucinanti per descrivere l’esperienza. C’è chi paragona la vagina a un alieno peloso, chi a una porta chiusa con delle tende incastrate in mezzo.

Sembra un palloncino parzialmente sgonfiato” ha commentato un altro. Poi, la sfida nella sfida: trovare il clitoride della ragazza. Un’operazione portata a termine goffamente e con estremo imbarazzo. “Ci aspettiamo un sacco di reazioni” hanno commentato gli ideatori del video, e le reazioni non sono tardate ad arrivare, con gli utenti che applaudono per l’ironia di fondo e la bontà della trovata, un modo per educare e affrontare il sesso senza cadere in facili stereotipi.

Che effetto fa toccare un pene per la prima volta? Ce lo dicono queste 3 ragazze omosessuali: il sexy-esperimento che sta facendo il giro del mondo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it