Arresto Genny ’a carogna: il video diffuso dalla Polizia che incastra il capo degli ultras


Il video diffuso dalla polizia di Stato in cui si vede Gennaro Di Tommaso, detto Genny a’ Carogna, fuori dallo Stadio Olimpico di Roma, il 3 maggio scorso, prima che iniziassero gli scontri durante i quali rimase ucciso il tifoso napoletano Ciro Esposito. Di Tommaso è stato posto agli arresti domiciliari in quanto «leader e istigatore delle violenze», quando un gruppo di un centinaio di napoletani si concentrò in piazza Mazzini con fumogeni e petardi nell’intenzione, secondo l’accusa, di tendere agguati a tifosi della Fiorentina.



De Tommaso è accusato anche di violazione «sul divieto di striscioni e cartelli incitanti alla violenza o recanti ingiurie o minacce». L’ultrà infatti indossava una scritta con la scritta «Speziale libero», con riferimento al ragazzo accusato di aver causato la morte dell’ispettore di polizia Filippo Raciti, nel 2007.