”Non credevamo ai nostri occhi…”. Mettono una telecamera nelle stanze dei pazienti e notano quell’infermiere che si avvicina ai malati. Poi, tutto d’un tratto, accade qualcosa che medici e parenti non si sarebbero mai aspettato. Cosa succedeva


 

Chi è stato ricoverato in ospedale, anche se solo per un giorno, sa quanto questo può essere angoscioso. In un attimo ci si trova lontano dagli affetti cari, da casa e con lo spauracchio della malattia. Ma al Valencia’s Henry Mayo Newhall Memorial Hospital, un ospedale di Los Angeles, c’è un infermiere a dir poco singolare che riesce a tirare su il morale ai pazienti. Si chiama Jared Axen ed è stato soprannominato “L’infermiere cantante”. Infatti, Jared si prende del tempo per cantare ai suoi pazienti. Tutto è cominciato quando Jared cantava tra sé e sé nei corridoi dell’ospedale. In seguito, si è accorto che i pazienti uscivano dalle stanze per ascoltarlo. Allora Jared ha iniziato a trascorrere un po’ più di tempo con ognuno di loro, sedendosi accanto ai pazienti e cantando. Il giovane ha pensato di dedicare un po’ di tempo extra ai pazienti e questa sua iniziativa ha avuto un impatto molto positivo sui pazienti. (Continua a leggere dopo la foto)







Molte delle persone che Jared seguiva avevano bisogno di prendere delle piccole dosi di antidolorifico. Grazie a Jared che cantava per distrarli dal dolore, i pazienti si sono mostrati di gran lunga più attivi e felici. ”È troppo facile accendere la televisione e lasciarli soli. – ha detto in un’intervista l’infermiere 26enne – Stare con loro, dedicargli un po’ di tempo, cantare per loro, scherzare, è molto più personale…Insomma, bisogna fare qualcosa che li distragga dal dolore, aspettando che gli antidolorifici inizino a fare effetto.”

(Continua a leggere dopo le foto)








 

Si pensa che un infermiere abbia tutto il tempo di sedersi con i suoi pazienti, ma non è così. Purtroppo, il carico di lavoro di chi si occupa di sanità può essere davvero eccessivo. Molti familiari e colleghi dell’infermiere hanno ripreso le sue performance con gli smartphone e hanno pubblicato i video sui social e su Youtube.

La piccola di 4 anni è malata di leucemia, ma ha le idee molto chiare per il futuro: “Voglio sposare il mio infermiere preferito”. E lui la accontenta (VIDEO)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it